Paralimpiadi "Pyeongchang" 2018

La fiamma olimpica di PyeongChang si è spenta e la XII edizione dei Giochi Invernali Paralimpici regala all’Italia il dodicesimo posto nel medagliere finale.

Nel 2014 i nostri ragazzi non erano riusciti a conquistare nessuna medaglia, ma quest’anno la musica è cambiata e il risultato è di 2 ori, 2 argenti e 1 bronzo.

Squadra italiana parahockey - Paralimpiadi "Pyeongchang" 2018In Corea del Sud, dal 9 al 18 Marzo, si è gareggiato in 6 discipline, con 80 gare:

  • Sci Alpino (30 gare);
  • Sci di Fondo (20 gare);
  • Biathlon (18 gare);
  • Snowboard (10 gare);
  • Curling in carrozzina (1 gara);
  • Hockey su slittino (1 gara).

La delegazione italiana era formata da 26 atleti; nel dettaglio, abbiamo schierato:

  • Davide Bendotti, Giacomo Bertagnolli, Fabrizio Casal, René De Silvestro nello sci alpino;
  • Cristian Toninelli nello sci di fondo;
  • Roberto Cavicchi, Jacopo Luchini, Manuel Pozzerle, Paolo Priolo nello snowboard.

La squadra azzurra di Hockey su slittino era composta da:

Gabriele Araudo, Alessandro Andreoni, Eusebiu Antochi, Bruno Balossetti, Gian Luca Cavaliere, Valerio Corvino, Christoph Depaoli, Sandro Kalegaris, Stephan Kafmann, Nils Larch, Grégory Brian Alexis Leperdi, Andrea Macrì, Florian Planker, Roberto Radice, Gianluigi Rosa, Santino Stillitano e Werner Winkler.

Per un soffio il team dell’Hockey non conquista il gradino più basso del podio, finendo al quarto posto dietro a Stati Uniti, Canada e i padroni di casa della Corea del Sud. I ragazzi sono stati sconfitti in semifinale dai campioni olimpici degli Stati Uniti e nella finale per il 3 posto hanno lottato fino all’ultimo, finendo con un 1-0 in favore della del team sud coreano.

Giacomo Bertagnolli  e Fabrizio Casal: bronzo in discesa libera, Paralimpiadi 2018 photo Linnea RheborgUn meraviglioso argento è arrivato da Manuel Pozzerle nello snowboard cross per atleti con disabilità agli arti superiori, concludendo la finale dietro all’australiano Simon Patmore.

L’altro italiano in gara, Jacopo Luchini, è stato eliminato nelle semifinali ed è arrivato quarto.

Un exploit di medaglie per Giacomo Bertagnolli, oro nello slalom gigante e nello slalom, argento nel Super G e bronzo nella discesa, condotto con maestria da Fabrizio Casal.

Un risultato stupendo per tutti, che ci rende fieri dei nostri ragazzi e che mette in primo piano il ruolo dello sport paralimpico italiano.